Espansione di cellule staminali ematopoietiche mediante garcinolo

Categories: RassegnaStampa Settembre 2011 | Author: admin-cms | Posted: 05/10/2011 | Views: 3298

Il sangue del cordone ombelicale è una delle principali fonti, per trapianto, di cellule staminali ematopoietiche e progenitrici (CB-HSCs/PCs). Tuttavia, uno dei fattori limitanti l’esecuzione di un trapianto è la dose cellulare e, per ovviare a questa problematica, sono stati sviluppati diversi protocolli atti all’espansione delle cellule inizialmente raccolte. In questo studio sperimentale è stata esaminata la capacità del garcinolo, un potente inibitore di origine vegetale dell’istone acetiltransferasi (HAT), di promuovere l’espansione di cellule staminali ematopoietiche e di cellule progenitrici ottenute da sangue cordonale. A seguito di coltura con trombopoietina, fattore delle cellule staminali e garcinolo, è stato rilevato un aumento superiore alle 4.5 volte del numero di cellule ematopoietiche CD34+CD38-, valore che è risultato pari a 7.4 a seguito della sostituzione del garcinolo con un suo derivato, l'isogarcinolo. I risultati ottenuti hanno dimostrato che la capacità del garcinolo di promuovere l’espansione cellulare è strettamente collegata alla sua capacità di inibire HAT. In conclusione, secondo gli Autori, l'inibizione di HAT può essere considerata come un potenziale approccio alternativo per la manipolazione di HSCs/PCs.

Fonte: Plos One