Sorgente - Conservazione Cellule Staminali
Centro assistenza clienti
batteri staminali
Batteri creati per mimare le cellule staminali formano una comunità
staminali reni
Organoidi di reni a partire da cellule staminali per studiare i farmaci
Show all

La personalità del tuo bambino si definisce in utero

utero bambino

Sapevi che la personalità del tuo bambino potrebbe dipendere dalle tue attività e dalle tue emozioni?

Questo perché, secondo quanto sostenuto da molti ricercatori, la personalità si definisce in utero.

Sebbene la genetica giochi un ruolo fondamentale su come il neonato reagisce agli stimoli, a circostanze inattese e alle emozioni, i ricercatori che si occupano di psicologia prenatale hanno trovato che i fattori ambientali cosi come il comportamento dei genitori – ad esempio, il modo in cui si parla, si canta o si mangia – abbiano una influenza su quello che sarà il futuro carattere del neonato, cosi come potrebbero influenzare anche il parto stesso.

Definire la combinazione del temperamento, delle abitudini, delle risposte e dei modi di pensare è complesso e si è un concetto che si evolve continuamente.

Se un bambino è introverso, estroverso o un misto dei due può essere predeterminato da una combinazione di geni trasmessi dalla mamma o dal papà. Ma se il bambino è calmo, felice, con buon appetito dipende dallo sviluppo dei sensi in utero.

Se suonare musica classica potrebbe non stimolare la genialità musicale del bambino, potrebbe invece calmarlo e sviluppare un apprendimento cognitive sia per la mamma che per il feto. Alcuni ricercatori hanno scoperto che, cantare canzoni e parlare al feto possano avere ridondanze postnatali nel riconoscere quei suoni.

I neonati possono anche nascere con un accento. Uno studio sostiene che dipenda da cosa hanno udito nella vita intrauterina.

Un pianto francese è diverso da un pianto americano.

In fatto di gusti, una madre può aiutare il proprio neonate a riconoscere una serie di gusti diversi tra loro e espandere cosi la dieta a una tipologia sana e equilibrate di gusti che il neonato andrà cercando e riconoscerà. Mangiare piselli o spezie, ad esempio, induce il feto a assaporare le molecole già in utero e cosi a sviluppare un palato pronto ad accettare tali sapori.

Secondo quanto sostiene la ricercatrice Marcy Axness, Ph.D., alcune connessioni fatte in utero non ci abbandonano più soprattutto se ridondanti e ripetute perché scolpiranno il nostro comportamento e la nostra personalità. Più una donna in attesa sarà in un ambiente sano e positivo e trasmetterà emozioni positive, più il neonato erediterà un apprendimento esperienziale che gli donerà agio e tranquillità.

"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"
Badalà/Lombardo (Cliente Sorgente)

Leggi i commenti lasciati dai nostri clienti.

Recensioni Verificate
Share via
Copy link