"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"

Badalà / Lombardo (Cliente Sorgente)



 

Seguici su

Scrivici
 

Rassegna Stampa Ottobre 2014

Cellule staminali iniettate con una penna in 3D

Riparare i tessuti ossei danneggiati con una penna in 3D che inietta cellule staminali direttamente nella parte danneggiata della cartilagine: non è fantascienza, ma la possibile applicazione medica di uno studio scientifico portato avanti dagli scienziati dell’Aces che fanno parte della University of Wollongong del Nuovo Galles, i quali hanno realizzato una penna in 3D dotata di una fonte di luce ultravioletta e di un inchiostro biologico composto, in parte, da cellule staminali.

Il vantaggio di questa Biopen consiste nella possibilità di applicare le cellule staminali direttamente nella parte danneggiata, consentendo ai medici una maggiore precisione di applicazione, ed ai pazienti di ottenere una più veloce guarigione del tessuto danneggiato.

Per l’applicazione clinica bisognerà attendere, ma è possibile che questo tipo di trattamento sia particolarmente adatto alla riparazione di ossa e cartilagini danneggiate a seguito di traumi e incidenti stradali.

FONTE: TGcom
Print Bookmark and Share

 
  Guida sulle Cellule Staminali  
Gratis a casa tua.
Richiedila ora!
Clicca qui  

 
  Il Kit di raccolta Sorgente  
Hai già deciso?
Richiedilo ora!
Clicca qui  

 
  Ti ricontattiamo scegli quando!  
Maggiori info?
Decidi tu quando
essere ricontattato.
Clicca qui  

 
  A partire da meno di 3€ al giorno*  
Scegli la modalità di pagamento più adatta a te!
*per 24 mesi
Clicca qui  

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo