"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"

Badalà / Lombardo (Cliente Sorgente)



 

Seguici su

Scrivici
 

Rassegna Stampa Dicembre 2014

Nuovi trattamenti con le staminali per lesioni del menisco
Si stima che ogni anno, circa 1 milione di persone subiscano un’operazione chirurgica per riparare una lesione del menisco: secondo quanto è emerso dagli studiosi dell’ Academy of Orthopedic Surgeons, si tratta di una lesione che non può essere trattata completamente, in quanto la cartilagine non è in grado di auto-ripararsi. Accade poi, molto spesso, che questi pazienti debbano affrontare alcune conseguenze come artriti, o necessitino di protesi al ginocchio. Questi considerazioni hanno spinto i ricercatori ad utilizzare le cellule staminali per rigenerare la cartilagine: il metodo è stato descritto sulla rivista ‘Science Translational Medicine’, in cui si evince la possibilità di riparare completamente la lesione. Nella ricerca le cellule staminali sono state indotte a differenziare in cellule cartilaginee:  effettuata su alcune pecore, la ricerca è stata positiva ed ha mostrato risultati promettenti. Al momento, non è possibile estendere il trattamento all’essere umano: si attendono, pertanto, ulteriori ricerche, che potrebbero dar vita ad una rivoluzione scientifica nell’uso delle staminali per riparare i danni del menisco. 

FONTE: Healthline
Print Bookmark and Share

 
  Guida sulle Cellule Staminali  
Gratis a casa tua.
Richiedila ora!
Clicca qui  

 
  Il Kit di raccolta Sorgente  
Hai già deciso?
Richiedilo ora!
Clicca qui  

 
  Ti ricontattiamo scegli quando!  
Maggiori info?
Decidi tu quando
essere ricontattato.
Clicca qui  

 
  A partire da meno di 3€ al giorno*  
Scegli la modalità di pagamento più adatta a te!
*per 24 mesi
Clicca qui  

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo