"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"

Badalà / Lombardo (Cliente Sorgente)



 

Seguici su

Scrivici
 

Rassegna Stampa Dicembre 2014

Cellule staminali “avatar” per il trattamento di Parkinson ed altre patologie
Alzheimer, Schizofrenia, Sclerosi multipla, Parkinson, diabete: sono solo alcune delle patologie che potrebbero essere trattate, con successo, per mezzo delle cellule staminali. È quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature Genetics, in cui si evince altresì la possibilità che le cellule staminali vengano riprogrammate, e successivamente impiegate per studiare molte patologie su base genetica. Cellule staminali come “avatar”: queste cellule, una volta riprogrammate, possono consentire un’analisi in vitro delle dinamiche con cui evolve una determinata patologia, riuscendo così anche ad ottimizzare la ricerca farmaceutica. A spiegare l’importanza di questa ricerca, è stato Giuseppe Testa, del dipartimento Scienze della Salute all’Università di Milano. Attualmente, la ricerca finanziata in parte dall’European Research Council, è incentrata sulle cellule avatar della sindrome di Williams e di una forma di autismo, ma non si escludono nuove prospettive per il trattamento di diverse patologie in futuro.

FONTE: La Stampa
Print Bookmark and Share

 
  Guida sulle Cellule Staminali  
Gratis a casa tua.
Richiedila ora!
Clicca qui  

 
  Il Kit di raccolta Sorgente  
Hai già deciso?
Richiedilo ora!
Clicca qui  

 
  Ti ricontattiamo scegli quando!  
Maggiori info?
Decidi tu quando
essere ricontattato.
Clicca qui  

 
  A partire da meno di 3€ al giorno*  
Scegli la modalità di pagamento più adatta a te!
*per 24 mesi
Clicca qui  

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo