"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"

Badalà / Lombardo (Cliente Sorgente)



 

Seguici su

Scrivici
 

Rassegna Stampa Novembre 2014

Creato in laboratorio mini-stomaco umano con cellule staminali
Le cellule staminali – cellule pluripotenti che possono diventare qualunque tipo di cellula del corpo – sono alla base della medicina rigenerativa proprio grazie ad una delle loro peculiarità, che è quella di riprodursi in qualsiasi tipo di cellula dell’organismo umano.
Basandosi su questo dato di fatto, i ricercatori del Cincinnati Children's Hospital Medical Center, hanno creato il primo stomaco umano con le cellule staminali: si tratta di una scoperta interessante dal punto di vista scientifico e medico, che consentirà in futuro di realizzare nuovi medicinali mirati al trattamento di numerose patologie.
La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Nature: i mini-stomaci di tessuto funzionale realizzati in laboratorio – chiamati organoidi gastrici – consentiranno oltretutto di studiare l'infezione da Helicobacter pylori, responsabile, tra l’altro, di diverse patologie gravi come il tumore allo stomaco.
Questa importante scoperta apre un nuovo orizzonte alla ricerca perché consentirà di ricostruire il processo che coinvolge il cancro allo stomaco ed alcuni meccanismi di diabete e di obesità.

FONTE: Adnkronos
Print Bookmark and Share

 
  Guida sulle Cellule Staminali  
Gratis a casa tua.
Richiedila ora!
Clicca qui  

 
  Il Kit di raccolta Sorgente  
Hai già deciso?
Richiedilo ora!
Clicca qui  

 
  Ti ricontattiamo scegli quando!  
Maggiori info?
Decidi tu quando
essere ricontattato.
Clicca qui  

 
  A partire da meno di 3€ al giorno*  
Scegli la modalità di pagamento più adatta a te!
*per 24 mesi
Clicca qui  

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Se non si modificano le impostazioni del browser e\o si prosegue con la navigazione, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo