Sorgente - Conservazione Cellule Staminali
Centro assistenza clienti

Altri casi di successo

Casi di successo dal mondo

Il trapianto di cellule staminali del cordone ombelicale è una procedura eseguita in tutto il mondo. Le staminali del cordone si sono dimostrate efficaci sia in caso di trapianto autologo sia in caso di trapianto allogenico intrafamigliare, ovvero sono state utili sia quando infuse nel bambino da cui sono state prelevate sia quando sono state trapiantate in un suo famigliare.

Non solo bambini in tenera età, ma anche ragazzi e persone adulte hanno potuto beneficiare dell'infusione di staminali cordonali per il trattamento di diverse malattie.

A conferma di questo seguono alcuni casi di successo riportati dalla stampa internazionale.

È importante precisare che tali casi, basandosi sugli esiti ottenuti dal trapianto di staminali in un singolo paziente, sono da considerarsi come aneddotici piuttosto che clinicamente rilevanti. Ad ogni modo, le storie riportate indicano in maniera chiara l'importanza, per una famiglia, di avere prontamente a disposizione un campione di sangue cordonale per poterlo trapiantare, in caso di necessità, non solo nel bambino da cui è stato raccolto ma anche in un suo famigliare, ad esempio un fratello.

11 December 2018

Paralisi cerebrale: bambina migliora dopo trapianto autologo di staminali da cordone ombelicale

Chloe Levine, all’età di un anno, aveva problemi linguistici e la parte destra del suo corpo era quasi del tutto paralizzata a causa di una paralisi cerebrale. Un anno dopo l’infusione di cellule staminali, prelevate dal suo cordone ombelicale al momento della nascita e conservate, Chloe è in grado di […]
10 December 2018

Il trapianto allogenico intra familiare da buoni risultati contro l’anemia aplastica

Per Titus Chang, un bambino che oggi ha dieci anni, la diagnosi di anemia aplastica è arrivata all’età di diciotto mesi, dopo il ricovero presso l’UDC Davis Medical Center, in California. L’anemia aplastica è una patologia che causa una insufficiente produzione di cellule del sangue da parte del midollo osseo, […]
11 November 2018

Trapianto di staminali del cordone ombelicale e sindrome di Hurler

Manya è una ragazza Indiana di 16 anni affetta dalla sindrome di Hurler, una patologia causata da un deficit enzimatico che determina deformità ossee, spessore anomalo della pelle, cecità e ritardo nello sviluppo. Questa malattia può essere trattata con trapianto di midollo osseo, ma i genitori della ragazza non potevano […]
11 February 2018

Migliorare dalla paralisi cerebrale con le staminali del cordone, la storia di Dallas

Dallas Hextell è un bambino americano affetto da paralisi cerebrale che, grazie al trapianto autologo di staminali cordonali ha esibito importanti miglioramenti clinici. Alla nascita del bambino, i genitori di Dallas decisero, in manera preventiva, di conservare presso una banca del cordone ombelicale le sue staminali cordonali. Sfortunatamente, all’eta di […]
11 January 2018

Guarire dalla beta talassemia grazie al sangue del cordone ombelicale si può

Andres è un bambino spagnolo che, nel 2009, è guarito dalla beta talassemia (nota anche come anemia mediterranea) grazie al trapianto di sangue cordonale. All’epoca Andres aveva 7 anni e per poter sopravvivere doveva sottoporsi a trasfusioni di sangue. Grazie a selezione pre-impianto , la mamma di Andres ha dato […]

"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"
Badalà/Lombardo (Cliente Sorgente)

Leggi i commenti lasciati dai nostri clienti.

Recensioni Verificate

Webinar gratuito

Staminali del cordone ombelicale: tutte le informazioni in diretta

La prof.ssa Irene Martini, direttore scientifico di Sorgente illustrerà in diretta alle famiglie tutte le potenzialità delle cellule staminali da sangue e tessuto cordonale, incluse le applicazioni terapeutiche in corso per curare il coronavirus

Scopri le date dei prossimi incontri