Sorgente - Conservazione Cellule Staminali
Centro assistenza clienti

Perché il cordone ombelicale

Cellule staminali cordone ombelicale: perché?

Le cordonali sono tra le migliori staminali prelevabili*: sicure da prelevare, di elevata qualità, vitali, perfettamente compatibili con il tuo bambino. Le cellule cordonali hanno una compatibilità totale tra fratelli del 25% che decresce col diminuire del grado di parentela. Le staminali del cordone ombelicale sono già impiegate per il trattamento di oltre 80 malattie come indicato dal Ministero della Salute Italiano.

Scopri il parere del ginecologo sulla conservazione del cordone ombelicale

Cellule cordone: le loro inestimabili potenzialità

Con l’avanzare della ricerca, aumenta la probabilità di avere bisogno delle cellule staminali del cordone ombelicale a fini autologhi o allogenici per curare una patologia, il che è dimostrato anche dall’aumento del numero complessivo di trapianti di cellule staminali da varie fonti di raccolta (donatore, allogenico intrafamiliare, autologo).

Il sangue del cordone ombelicale è preziosissimo e contiene cellule staminali di diversa natura, vi si ritrovano infatti:

  • Cellule staminali ematopoietiche (Haematopoietic stem cells, HSC)
  • Cellule staminali mesenchimali (mesenchymal stem cells, MSC)
  • Cellule staminali semi-embrionali (very small embryonc-like stem cells, VSELs)
  • Cellule progenitrici endoteliali (endothelial progenitor cells, EPCsi)

Inoltre il cordone ombelicale è ricchissimo di altre tipologie di cellule del sistema immunitario:

  • linfociti T
  • linfociti B
  • cellule T regolatorie (ad azione anti-infiammatoria)
  • cellule dendritiche

Staminali da funicolo ombelicale: una storia lunga trent’anni

Le cellule staminali del cordone ombelicale stanno diventando sempre di più un’opzione terapeutica per diverse patologie oltre alle già note patologie ematologiche. Il primo trapianto di cellule staminali prelevate da sangue cordonale andato a buon fine è avvenuto nel 1988.

Da allora, i trapianti di cellule staminali da funicolo ombelicale sono cresciuti notevolmente in tutto il mondo, oltre 30.000 sia in bambini che in pazienti adulti. Nel mondo ad oggi ci sono circa 190 sperimentazioni cliniche in corso che prevedono l’uso delle cellule staminali cordonali per il trattamento di una varietà di malattie (leucemie, anemie, diabete e disordini congeniti metabolici quali per esempio l’adrenoleucodistrofia cerebrale).

Il numero di trials clinici sale ad oltre 400 se si considerano le sperimentazioni già finite o completate. Tra le sperimentazioni in corso almeno 18 (circa il 10%) prevedono l’uso di staminali autologhe per il trattamento di diverse malattie come il diabete di tipo 1 (o giovanile) e le sindromi ischemiche/ipossiche del bambino.

Le cordonali sono tra le migliori staminali prelevabili*.

Cellule staminali del cordone ombelicale Cellule staminali adulte
 STAMINALI CORDONALI STAMINALI
ADULTE O SOMATICHE
Sicurezza del prelievo
(non tutte le staminali sono facili da prelevare)
massima media
Compatibilità immunitaria
(probabilità di evitare il rigetto in caso di trapianto)
massima media
Vitalità
(capacità e velocità di moltiplicazione e differenziazione)
massima media

 

* La loro efficacia è in dipendenza dal contesto patologico in cui sono applicate.

"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"
Badalà/Lombardo (Cliente Sorgente)

Leggi i commenti lasciati dai nostri clienti.

Recensioni Verificate

Webinar gratuito

Staminali del cordone ombelicale: tutte le informazioni in diretta

La prof.ssa Irene Martini, direttore scientifico di Sorgente illustrerà in diretta alle famiglie tutte le potenzialità delle cellule staminali da sangue e tessuto cordonale, incluse le applicazioni terapeutiche in corso per curare il coronavirus

Scopri le date dei prossimi incontri