Sorgente - Conservazione Cellule Staminali
Centro assistenza clienti

A cosa servono

A cosa servono le cellule staminali

Le cellule staminali consentono di intervenire efficacemente nel trattamento di gravi malattie ematologiche, immunologiche, genetiche, metaboliche e oncologiche.

Sono numerose le evidenze scientifiche sull'importanza della conservazione privata delle cellule staminali del cordone ombelicale:

  • Il Ministero della Salute riconosce ben 84 patologie in cui le cellule staminali cordonali sono considerate oggi terapia standard;
  • Sono oltre 45.000 i trapianti effettuati nel mondo con cellule staminali cordonali;
  • Attualmente sono in corso più di 150 studi clinici che amplieranno l’ambito di applicazione delle cellule staminali come trattamento terapeutico

Perché conservare privatamente?

La conservazione privata familiare delle cellule staminali del cordone ha una duplice importanza:

  • La prima è che l’uso autologo, ovvero l’impiego delle cellule staminali sulla stessa persona da cui sono state prelevate, è già terapia standard per 19 patologie anche in ambito neuropediatrico (tra cui la sindrome dello spettro autistico e la paralisi cerebrale).
  • Il secondo aspetto importante della conservazione privata è dato dalla compatibilità familiare. Tra fratelli vi è una probabilità del 25% di essere totalmente compatibili (1 su 4), al contrario fra individui non imparentati la probabilità di trovare un donatore compatibile scende drasticamente allo 0,001% (1 su 100.000 individui, fonte ADMO).

Alcuni dati statistici sulle applicazioni e la compatibilità delle cellule tra individui (istocompatibilità)

Il trapianto e quindi l’utilizzo delle cellule staminali per il trattamento di numerose malattie è sempre più frequente. Sono attivi diversi studi clinici con lo scopo di estendere le capacità terapeutiche delle staminali da sangue e tessuto cordonale a nuove patologie, sia tramite terapie cellulari sia nel contesto della medicina rigenerativa.

Fonte: parentsguidecordblood.org

Le cellule staminali del cordone ombelicale sono un importante strumento biologico di cura... ...e la ricerca non si ferma.

Nel 1988 a un bimbo affetto da una grave malattia del sangue (Anemia Fanconi) vennero trapiantate cellule staminali prelevate dal sangue del cordone ombelicale della sorellina neonata.

Quel bambino oggi è un adulto sano! Da allora... Negli ultimi anni i trapianti con utilizzo di staminali cordonali sono in continuo aumento.

Lo sai che le staminali di tuo figlio potrebbero curare tutta la famiglia*?

  • Trapianto autologo: impiego di cellule staminali prelevate dal paziente stesso
  • Trapianto allogenico intra-famigliare: impiego di cellule staminali prelevate da un componente della famiglia
  • Trapianto allogenico (o eterologo): impiego di cellule staminali prelevate da un donatore compatibile

I trapianti intra-famigliari sono maggiori dei trapianti autologhi

Trapianti Intrafamigliari


Fonte EBMT – Survey on transplant activity 2012

Conservare le staminali del cordone ombelicale significa proteggere tutta la famiglia.Tra 1 e 2 milioni di persone ogni anno sviluppano malattie potenzialmente curabili con trapianto di cellule staminali.

In Italia il 97% dei cordoni ombelicali viene buttato nei rifiuti biologici (fonte: Assobiotec, Novembre 2013).

Trapianto staminali sopravvivenza

Fonte: Gluckmann Eet al. NEJM

* Compatibile in ambito familiare, con percentuali di compatibilità totale tra fratelli del 25% che decresce col diminuire del grado di parentela.

Ulteriori informazioni

La ricerca medica sta validando in sperimentazioni cliniche l’utilità di terapie con cellule staminali ombelicali e non, in condizioni patologiche quali le malattie infiammatorie o autoimmuni (diabete, artrite reumatoide, morbo di Chron), la riparazione del danno cerebrale traumatico e ischemico e la riparazione del danno miocardico da infarto. Tuttavia, il fatto che siano stati attivati dei trial clinici non indica che le staminali siano già l’attualità terapeutica per queste patologie né è certo che lo costituiranno in futuro.

"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"
Badalà/Lombardo (Cliente Sorgente)

Leggi i commenti lasciati dai nostri clienti.

Recensioni Verificate

Webinar gratuito

Staminali del cordone ombelicale: tutte le informazioni in diretta

La prof.ssa Irene Martini, direttore scientifico di Sorgente illustrerà in diretta alle famiglie tutte le potenzialità delle cellule staminali da sangue e tessuto cordonale, incluse le applicazioni terapeutiche in corso per curare il coronavirus

Scopri le date dei prossimi incontri