Sorgente - Conservazione Cellule Staminali
Centro assistenza clienti

Quanti tipi ne esistono

Quanti tipi di cellule staminali esistono (classificazione in base all’origine)

Le cellule staminali, microscopici mattoncini di ricambio del nostro corpo, sono in grado di moltiplicarsi all’infinito generando cellule identiche a se stesse (autoriproduzione), oppure cellule specifiche di organi e tessuti (specializzazione) quali ad esempio, le cellule delle ossa, del cervello, del pancreas, del fegato.

Le principali categorie di cellule staminali sono: embrionali, cordonali e adulte (o somatiche). Le cellule staminali embrionali sono ottenute dall’embrione e sono cellule totipotenti, cioè capaci di generare tutti i tipi di cellule. Il loro utilizzo tuttavia comporta complessi risvolti etici perché la loro estrazione può provocare danni all’embrione.

Cellule Staminali Embrionali

Le cellule staminali del cordone ombelicale e quelle adulte, non comportano problemi etici, sono multipotenti, e presenti nell’organismo umano già formato.

Hanno il compito di accrescere l’organismo e generare nuove cellule per il mantenimento e la riparazione dei suoi organi e tessuti grazie alla capacità di specializzarsi in alcuni tipi di cellule. Le procedure per prelevare le cellule staminali adulte da un individuo sono spesso invasive e traumatiche, inoltre tutte le fonti di staminali adulte ne consentono una raccolta esigua.

Dal cordone ombelicale è invece possibile estrarre quantità abbondanti di staminali, di “qualità” superiore con un prelievo indolore, veloce e sicuro. Anche il Ministero della Salute Italiano riconosce l’utilità per trapianto delle cellule staminali del cordone ombelicale e fornisce un elenco di oltre 80 malattie trattabili con queste cellule.

Nel sangue del cordone, in particolare, sono presenti più tipi di cellule staminali:

  • staminali cordonali simil-embrionali: possono virtualmente originare qualsiasi organo o tessuto
  • staminali cordonali mesenchimali: originano tessuto cartilagineo, adiposo, osseo e a seguito di opportuni stimoli possono generare anche cellule nervose, cardiache e di altri organi/tessuti
  • staminali cordonali ematopoietiche: differenziano in cellule del midollo osseo e del sangue
  • staminali cordonali progenitrici endoteliali: in grado di formare vasi sanguigni e tessuti endoteliali.

Cellule staminali neonato/adulto

"Siamo davvero rimasti soddisfatti, azienda seria, tutor sempre a disposizione, personale competente e professionale. Complimenti!"
Badalà/Lombardo (Cliente Sorgente)

Leggi i commenti lasciati dai nostri clienti.

Recensioni Verificate

Webinar gratuito

Staminali del cordone ombelicale: tutte le informazioni in diretta

La prof.ssa Irene Martini, direttore scientifico di Sorgente illustrerà in diretta alle famiglie tutte le potenzialità delle cellule staminali da sangue e tessuto cordonale, incluse le applicazioni terapeutiche in corso per curare il coronavirus

Scopri le date dei prossimi incontri